Il gas (gruppo di acquisto solidale) Patate Bollenti, nato tra i soci e le socie dell’associazione Voltapagina, si è evoluto in un progetto complessivo di modifica del rapporto tra prodotto e consumatore, con l’obiettivo di stimolare quanto più possibile l’autoproduzione e lo scambio tra i gasisti di prodotti coltivati o realizzati da noi stessi. Questo è stato possibile grazie al legame che si è venuto a creare tra alcune fondatrici del gas Patate Bollenti e il gruppo Terre di Lastra Bene Comune attivo a Villa La Guerrina, dove svolge attività di agricoltura condivisa. È così che il GAS Patate Bollenti è diventato il GAAS (gruppo di acquisto e autoproduzione solidale) Terre di Lastra.

In una prima fase abbiamo selezionato una rete di produttori professionali di cibo biologico o biodinamico, con criteri che privilegiano i piccoli produttori, le realtà familiari e locali, le nuove imprese, l’eticità e la convenienza dei prodotti.

L’obiettivo finale è quello di sviluppare una rete di autoproduzione e baratto di prodotti agricoli, capacità manuali, tempo da dedicare, in base alle caratteristiche di ognuno, per una modalità di approvvigionamento quanto più possibile libera da ogni forma di mercato, per quanto etico questo possa essere.

000webhost logo